Poecilia reticulata – Guppy

Il Guppy: la specie più allevata nei nostri acquari. Disponibile in moltissime forme, può regalare grandi soddisfazioni, a patto di conoscere le sue esigenze.

Provenienza geografica

Si tratta di un pesce originario dell’America centrale, di alcune isole caraibiche e della parte settentrionale dell’America del Sud. Nel secolo scorso è stato largamente introdotto nel resto del mondo come arma biologica contro le zanzare, per contrastare la malaria. Ad oggi è presente come specie alloctona anche nel Sud-est asiatico, in Africa, in Europa e in Nuova Guinea.

Descrizione

Le razze disponibili sono moltissime, variopinte e diversificate tra loro. I maschi presentano bellissimi colori e pinne lunghe e sinuose. Sono inoltre più snelli delle femmine, e hanno evoluto la pinna anale in un organo riproduttore, il gonopodio. Le femmine sono riconoscibili per la forma del corpo più tozza e le pinne più corte del maschio, che grazie alla selezione genetica sono comunque colorate. Il corpo tende al grigio e di solito le dimensioni sono maggiori, arrivando anche ai 6 cm rispetto ai 4,5/5 cm del maschio. Le foto di seguito permettono di avere un’idea della grande varietà in cui è possibile trovare questa specie.

Valori

  • pH: 7-8,5
  • Durezza: 10-20 °dH
  • Temperatura: Le varietà selvatiche sono abbastanza tolleranti, ma è meglio tenere quelle di allevamento tra i 24-26°.
  • Regolari cambi d’acqua e filtro efficiente: bassa tolleranza alle sostanze organiche e ai composti azotati.

Esigenze allevamento

La grande diffusione geografica è indice dell’adattabilità di questo poecilide, che in natura prospera sia in ambienti acidi che nelle lagune salmastre. Purtroppo l’allevamento intensivo ha indebolito questi animali, per cui è bene prestare attenzione ad alcuni accorgimenti ed evitare i valori estremi. La misura minima è di almeno 50 litri, ma si prega di tenere in considerazione la grande prolificità del pesce, che comunque andrà allevato almeno in un piccolo gruppo di 7-10 individui. È preferibile un’acqua vicina alla neutralità, con cambi regolari, dato che i Guppy sono piuttosto sensibili agli inquinanti. Le piante sono fondamentali, perché i Guppy sono soliti integrare la loro dieta con una componente vegetale, che potranno assimilare grazie alle alghe che si andranno a formare nell’acquario.

Comportamento

Pacifico, è il compagno ideale di pesci tranquilli e gamberetti come Neocaridina che possano condividere gli stessi valori dell’acqua. Vanno assolutamente evitati tutti i pesci che sono soliti mordere le pinne, e possibilmente anche congeneri come Poecilia wingei, con cui potrebbe ibridarsi. Se si vogliono ottenere i risultati migliori, ad ogni modo, è meglio allevarli in vasche monospecifiche.

I Guppy in salute si riproducono di continuo, con i genitori che non mostrano alcun tipo di cura parentale, arrivando anche a mangiare i piccoli. A tal proposito, le piante fungeranno da riparo per gli avannotti, garantendo la sopravvivenza di almeno una piccola parte di essi.

Alimentazione

Accetteranno qualsiasi alimento in commercio a condizione che il contenuto proteico non superi il 50% e sia ricco di fibre. Per i pesci oltre il sesto mese di vita è importante l’aggiunta sostanziosa nella dieta di sostanze vegetali quali spirulina, spinaci, lattuga, zucchine.

Bibliografia e riferimenti

FishBase: scheda Poecilia reticulata.

Seriouslyfish: scheda allevamento Poecilia reticulata.

Condividi articolo:

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Post correlati

Vuoi saperne di più? Leggi altre schede...

Bivalvi filtratori, cozza d'acqua dolce

Bivalvi filtratori

Esistono diverse specie commercializzate come “cozze d’acqua dolce”. La loro utilità è molto dibattuta e possono essere allevate solo in determinate condizioni.

Read More »

Cyprinus carpio – Koi

Il pesce ornamentale per eccellenza. Le origini di questa selezione risalgono al Giappone del periodo Edo, più precisamente alla prima metà del XIX secolo.

Read More »

Nymphaea spp.

Pianta ornamentale per eccellenza, disponibile in moltissimi colori. Con la loro bellezza, fin dai tempi degli antichi egizi hanno ispirato storie e leggende.

Read More »

Stylophora spp.

Al genere appartengono alcune specie facili da allevare, che crescono rapidamente. Questi coralli aggiungono molto colore a un acquario di barriera.

Read More »